Investigatore Privato a Roma nelle indagini per separazione

Investigatore privato Roma: L’investigatore privato Roma, molto spesso, si trova a dover svolgere delle indagini per separazione o divorzio. E fin qui nulla di strano. Ma vogliamo sottoporvi un caso particolare che, nonostante la sua complessità, è stato ampiamente risolto. Beni occultati durante un divorzio Descrizione del caso: una coppia in procinto di divorziare. Lui nasconde tutte le sue risorse finanziarie per passarle un fisso mensile non congruo al valore dei suoi beni. Al fine di proteggere il suo futuro, la moglie richiede informazioni sul business del marito. Svolgimento dell’indagine da parte di un investigatore privato Roma Analisi preliminare del caso: la moglie sospettava che suo marito utilizzasse un certo numero di alias che aveva utilizzato per l’acquisto di immobili e per fare soldi illegalmente. Inoltre, la coniuge, aveva comunicato di aver perso la casa e la custodia dei propri figli per aver accusato il marito di cospirazione illecita con gli avvocati, il giudice e le altre parti interessate.  La donna riteneva che il marito stesse nascondendo la gran parte dei suoi affari. Quando lui scoprì che la moglie aveva avviato delle indagini, si vendicò riducendo drasticamente le sue risorse finanziarie. Dopo aver contattato l’investigatore privato Roma per una consulenza gratuita, la donna ha potuto finalmente esprimere tutte le sue preoccupazioni.  L’investigatore e la cliente sono giunti insieme alla conclusione che l’azione più prudente sarebbe stata quella di condurre un’indagine per divorzio.  Questo tipo di servizio include lo svolgimento di un controllo completo sul coniuge per poter identificare gli eventuali alias di cui si serve, il proprio coinvolgimento in attività e la proprietà di aziende. Questa parte delle indagini avrebbe aiutato la donna a suffragare i suoi sospetti.  Avviamento dell’indagine sul campo: è stata condotta sul marito...

La Riabilitazione Creditizia

Il credito in questa epoca rappresenta la fonte finanziaria di elezione per compiere gli acquisti o eseguire i pagamenti quando non si possiede sufficiente liquidità. Sfortunatamente la liquidità è un grosso problema comune a molti italiani, anche nell’ambito dello stesso nucleo familiare, e questo ‘impone’ quasi un ricorso al credito erogato da banche e finanziarie. Problemi legati al credito: Quando una persona non è in grado di far fronte al pagamento dei propri debiti potrebbe trovarsi in uno stato d’insolvenza che fa scaturire conseguenze amministrative e civili che si ripercuotono negativamente sul debitore. Basti pensare a un assegno scoperto, a una cambiale insoluta o a un finanziamento non restituito per trovarsi subito gli effetti negativi del protesto nel caso di assegni e cambiali, oppure l’iscrizione nelle banche dati di storia creditizia per rate insolute e prestiti non concessi. La riabilitazione creditizia: Il dott. Zaratti fin dal 1999 è impegnato a risolvere i problemi legati a una cattiva reputazione creditizia dei consumatori che siano protestati, falliti, ipotecati o iscritti nelle banche dati come cattivi pagatori. In pratica attraverso procedure legali e nel rispetto delle vigenti norme il dott. Zaratti ha definito il concetto di ‘Riabilitazione Creditizia‘. Attraverso questa riabilitazione, il debitore può nuovamente tornare a essere una persona ‘affidabile’ per le banche, le finanziarie e le altre organizzazioni di accesso al credito. Essere ‘riabilitati’ significa, tecnicamente, non aver in corso alcuna pregiudizievole creditizia. La necessità della riabilitazione creditizia: Nei giorni nostri avere la cosiddetta ‘fedina del credito‘ pulita serve a più di quanto non si creda. Per le iscrizioni negli albi professionali e per le richieste di prestiti personali o...

Come insonorizzare una parete

È il momento di isolare acusticamente la casa. Che tu stia cercando di bloccare il suono che si crea all’interno della tua casa stessa oppure il suono che dall’esterno si insinua tra le tue pareti, dal soffitto e dal pavimento, hai buone probabilità di riuscire a risolvere il problema. Dunque, come insonorizzare una parete – SilenzioCasa? Per essere onesti, non poche persone trovano il suono esterno più assordante del suono che proviene dall’interno della propria abitazione. Questa è una reazione ragionevole, considerando che davvero non si può controllare cosa può succedere fuori. Non c’è niente che puoi fare per eliminare totalmente il rumore del traffico, degli aerei e, talvolta, anche dei vicini rumorosi. Fortunatamente, ci sono alcune opzioni da prendere in considerazione quando si tratta di creare una barriera del suono in modo che i rumori esterni non possono entrare del tutto o, comunque, molto attutiti in casa vostra. Mentre alcuni metodi su come insonorizzare una parete sono un po’ complessi, altri sono più semplici. Qui ne riportiamo quattro che si dovrebbe prendere in considerazione prima di intervenire in qualsiasi altro modo. 1. Controllate le vostre finestre Date un’occhiata alle finestre in tutta la casa. Verificate che siano tutte installati e correttamente sigillate. In caso contrario, utilizzate qualche sigillante acustico e colmate eventuali lacune che notate, soprattutto sul telaio. Se questo non aiuta, aggiungete un secondo pannello di vetro su quello che già c’è per creare un gap di 3 centimetri circa. Assicurati di fare queste cose prima ancora di prendere in considerazione di sprecare i tuoi soldi per delle nuove finestre. L’acquisto di finestre insonorizzate può essere un...